Ultimi argomenti
» Vendo pre-amplificatore McIntosh C220 [MI-MB]
Ieri alle 14:52 Da wings

» JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie
Mar 19 Set - 21:38 Da ginogino

» esb fx8000
Lun 18 Set - 0:56 Da scafas

» Cavi di alimentazione
Gio 14 Set - 17:32 Da wings

» Walter Becker ci ha lasciati
Lun 4 Set - 18:22 Da rferrinid

» CD JAZZ - COLLEZIONE PRIVATA (prezzi vari a partire da 4 EURO)
Dom 3 Set - 20:47 Da andy65

» Consiglio su alternativa a Scythe SCBKS-1100
Ven 25 Ago - 22:39 Da rferrinid

» Pro-Ject Pre Box s2 Digital, forse un nuovo ammazzagiganti ?
Ven 4 Ago - 9:18 Da rferrinid

» Arcam acquired by Harman, a division of Samsung
Lun 17 Lug - 19:14 Da rferrinid

» TPA3116
Mer 5 Lug - 11:23 Da rferrinid

» Integrato per Proac Supertablette
Dom 30 Apr - 9:05 Da gigetto

» Gallo acoustics
Mer 26 Apr - 13:57 Da daniele260971

»  le vostre testine ...
Mar 25 Apr - 18:47 Da Motogiullare

» diffusori a torre consiglio
Mar 25 Apr - 18:44 Da Motogiullare

» b&w 802d
Mar 25 Apr - 13:56 Da RAIS

» Focal Aria 906 Recensione
Dom 23 Apr - 18:19 Da RAIS

» posizionamento diffusori
Gio 20 Apr - 11:47 Da RAIS

» #TPA3116 modifiche e assemblaggi vari
Gio 20 Apr - 11:41 Da RAIS

» È morto Fausto Mesolella
Gio 20 Apr - 11:33 Da RAIS

» Jlsounds AK4490 + BCF atto II°: Batterie!!!
Gio 13 Apr - 0:33 Da luca72c

Chi è in linea
In totale ci sono 15 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 15 Ospiti

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 3307 il Mar 27 Ott - 22:03
Statistiche
Abbiamo 541 membri registrati
L'ultimo utente registrato è tdi160cv

I nostri membri hanno inviato un totale di 4943 messaggi in 582 argomenti

La data/ora di oggi è Mar 26 Set - 1:59

3 Risultati trovati per "dynaudio"

Dynaudio DM 2/7 Recensione

[Devi essere [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] e [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] per vedere questa immagine]


Le [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] DM 2/7 sono diffusori bookshelf a due vie di fascia “entry level”.  Quando parlo di “entry level” in questo caso mi riferisco solo al prezzo perché, come leggerete più avanti, il suono non ha nulla di economico, anzi!
Costano circa 550€ la coppia e hanno una sensibilità relativamente bassa (86db su 4ohm).
L’aspetto è quello di diffusori compatti e solidi (vi potrebbero durare una vita).  Sfoggiano un generoso woofer da 17cm. (17W75 XL) “made in Dynaudio! Non come molti che si fanno costruire i driver da altre aziende. Chè Dynaudio,  per chi non lo sapesse, costruisce “anche” altoparlanti per aziende importanti. In questo caso la riservatezza è d’obbligo.
Il  tweeter è uno dei più apprezzati al mondo e precisamente il D28AF. Un tweeter a cupola morbida che ha fatto e continua a fare la storia dell’HiFi. Usato anche da Sonus Faber su modelli prestigiosi, tanto per fare un esempio in made in Italy.
Il suono di questi “economici” diffusori è quanto mai incredibile. Innanzitutto sfatiamo le solite dicerie di chi scrive solo per sentito dire. Le Dynaudio nonostante la loro bassa sensibilità si pilotano facilmente (50/60watt), anche se sostanzialmente sono assetate di corrente (non cedono mai il passo neanche con 200 e passa watt).
Per inciso il mio Adcom GFA 555, 200watt su 8ohm e 380 su 4ohm,  le ha solo solleticate. E i 150watt massimi dichiarati sono solo una targhetta che lascia il tempo che trova. Uno specchietto per le allodole che non dice nulla sulle vere potenzialità di questi diffusori.
Però come ben sapete il parametro potenza/watt non è fondamentale per un ascolto hi-end. E’ solo uno dei tanti parametri.
Questi diffusori suonano stramaledettamente bene. Hanno una gamma medio alta tra le più belle mi sia mai capitato di ascoltare, capace di “catturare” ogni singola sfumatura dal brano in esecuzione. Non prediligono un genere. Hanno un suono molto ma molto coerente. E grazie a questa loro peculiarità, riproducono il rock o la classica con lo stesso pathos. Trasmettendo emozioni vere. Chè in quanto a "musicalità" siamo a livelli altissimi.
I due woofer da 17cm. sono capaci di tirare fuori un basso che non farà mai rimpiangere una qualsiasi torre di pari prezzo. Potente , articolatissimo e generoso. Se dovessi usare una sola parola per descrivere il suono di questi diffusori senza remore direi “liscio”. Non ci sono rinforzi su nessuna frequenza audio;  la musica scivola via così com’è, senza nessuna colorazione.
Sembra incredibile che un diffusore a questo prezzo sia capace di restituire un messaggio musicale così naturale senza nessun rinforzo, ma il rapporto q/p è veramente pazzesco. Con 550€ si entra a far parte dell’alta fedeltà e si “pregusta” il suono Dynaudio (nel caso non si era capito lo adoro). Non ho nessun dubbio nell’affermare che le Dynaudio DM 2/7 per il loro costo, ma soprattutto per il loro suono,  sono diffusori assolutamente eccellenti. Capaci di accontentare, e per accontentare non intendo la merendina portata da casa, qualsiasi appassionato di HiFi che ritroverà in loro un suono scevro da ogni qualsivoglia alterazione. Talmente liscio e sicuro di sé da far pensare a qualcosa di molto più grande di due semplici bookshelf. Di un suono che non lascia spazio ad interpretazioni. Un'affare indiscutibile per chiunque abbia voglia di "impiantare" nella propria stanza un eccellente catena HiFi. Voto 9
Da Caleb
il Dom 22 Mar - 17:48
 
Ricercare in: AudioReview
Argomento: Dynaudio DM 2/7 Recensione
Risposte: 11
Visualizzazioni: 10020

Focal Aria 906 Recensione

[Devi essere [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] e [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] per vedere questa immagine]


Nella fascia di prezzo fino a 1.000€ esiste un vero e proprio marasma di diffusori con differenze più o meno marcate. E l’incertezza regna sempre sovrana, soprattutto nel mondo audiofilo abituato a quegli stereopiti legati a concetti talmente radicati da divenire alle volte incomprensibili. Ormai sono svariati mesi che sono in possesso di questi diffusori. Premiate da prestigiose riviste del settore, direi a ragione. Come vi racconterò sono state una sorpresa continua nel tempo e hanno assunto un ruolo predominante nella mia catena audio. Prese un pò per caso, un pò per la voglia di riavere un ottimo diffusore bookshelf, appena acquistate non mi hanno conquistato. Con il passare dei  mesi gli preferivo decisamente le meno costose [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] DM 2/7 che avevo acquistato nello stesso periodo. Fatto sta che, credenze o meno, le Focal con il tempo si sono rivelate dei veri campioni di razza. E il rodaggio l'ha fatto da padrone. Sì, perché  sono diffusori che non amano farsi sentire da subito ma hanno bisogno di un lungo e continuo rodaggio. Questa loro timidezza, nel mio caso, è durata circa 200 ore. Dopodichè hanno iniziato a cantare. Superata la fatidica soglia i diffusori hanno cambiato inaspettatamente carattere. Quella che prima era una gamma alta aspra ed eufonica si è "trasformata" in una gamma altissima rifinita come la seta. Capace di rivelare particolari, sempre a patto di un’ottima registrazione, che prima mi sfuggivano o “forse” non sentivo. La gamma media si è "scollata" dal fondo, spingendosi in avanti, mostrando doti di assoluta eccellenza. Suadente ed ambrata. Mai strillata o fastidiosa, ma sempre piacevole a prescindere dal genere ascoltato.
Le basse frequenza, come era logico aspettarsi, sono diventate più controllate e hanno “acquistato” qualche hertz in più, assumendo un ruolo importantissimo nella portata complessiva del suono. Un suono con una scala completa e assolutamente neutra e mai noiosa. Direi vivace ma con un grande “peso” a tutto tondo.
Sì,  quel peso messo in evidenza da un medio basso poderoso dove ogni percussione viene restituita con autorità e controllo assoluto. In definitiva posso ritenermi completamente soddisfatto delle [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] Aria 906, un bookshelf che ha solo la pretesa di suonare maledettamente bene.
Da Caleb
il Dom 22 Feb - 18:15
 
Ricercare in: AudioReview
Argomento: Focal Aria 906 Recensione
Risposte: 18
Visualizzazioni: 6221

smsl sa60

rferrinid ha scritto:Il mio primo 3d !
allora brava gente , chi mi sa consigliare per questo amplificatore un buon diffusore per poterlo usare , tramite dac ovviamente , per vedere la tv , giocarci con la ps3 , vederci i blu ray e , ultima ma non meno importante , ascoltarci buona musica ?
Non ho un budget importante , diciamo che sui 200 euro vorrei farci entrare sia l'ampli che i diffusori .
Grazie mille a tutti


Roberto l'[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] è un'ottima idea ma con lo stesso chip (TPA3116) puoi prendere la Breeze Audio che suona magnificamente.
Sinceramente non la sacrificherei "solo" per la TV, bluray, PS3, ecc., in quanto è un amplificatore dalle qualità sonore indiscusse. Dovresti sentirla e cambieresti idea  [Devi essere [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] e [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] per vedere questa immagine]
Per i diffusori non hai limiti. Pilota le mie [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] DM 2/7 a volumi anticondominiali. Quindi sentiti libero di scegliere i diffusori che più di aggradano sonicamente.
Da Caleb
il Gio 29 Gen - 22:00
 
Ricercare in: Amplificatori
Argomento: smsl sa60
Risposte: 5
Visualizzazioni: 4479

Tornare in alto

Andare verso: