JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Smalls14
Chi è online?
In totale ci sono 6 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 6 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Guarda la lista completa

Statistiche
Abbiamo 610 membri registratiL'ultimo utente registrato è enrico maggiI nostri utenti hanno pubblicato un totale di 5788 messaggiin 601 argomenti
Migliori postatori
1208 Messaggi - 35%
660 Messaggi - 19%
294 Messaggi - 8%
270 Messaggi - 8%
257 Messaggi - 7%
250 Messaggi - 7%
200 Messaggi - 6%
184 Messaggi - 5%
84 Messaggi - 2%
83 Messaggi - 2%

Andare in basso
Caleb
Caleb
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600
http://www.hifi4all.ithttps://www.facebook.com/hifi4all.it

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Mar 19 Apr - 1:53
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ho preso anche un R-Core da 6Vac...

Sul BCF, la E88cc e la ecc88 hanno lo stesso punto di lavoro 200v di Anodica, quindi mi occorre un trafo almeno con secondario di 300Vac, da circa 50VA, giusto?

ECC88 con punto di lavoro a 200V? ooohhh Le ECC88 reggono sul ramo dell'anodica massimo 130V, basta guardare il datasheet. Le E88CC reggono di placca di più e il punto di lavoro più usato da entrambe le valvole, ma non è una regola, sta tra 80-100V. La differenza tra le due valvole sta nella corrente e nella dissipazione che nel caso delle E88CC è maggiore, così come la tensione anodica (250V). Infatti in un circuito che prevede le ECC88 possono essere usate le E88CC , ma non il contrario.
Dipende tutto dal progetto! Non esistono delle regole fisse sul punto di lavoro, che viene scelto in base alla "retta" scelta dal progettista per far lavorare una valvola in determinate condizioni.

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Mar 19 Apr - 6:58
Scusate, non mi sono spiegato bene, a pagina 6 del BCF ci sono Typical part value, nel mio caso le 6DJ8, ci sono delle indicazioni di lavoro, che non necessariamente corrispondono al punto di lavoro della Ecc88 ( ne ho una buona coppia nos) che tipicamente è sui 90Vdc.
Evidentemente, lo lessi da qualche parte nel suo blog, che la tensione anodica veniva dimezzata b+/2, adesso non ricordo bene....
luca72c
luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore
Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Mar 19 Apr - 7:36
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Scusate, non mi sono spiegato bene, a pagina 6 del BCF ci sono Typical part value, nel mio caso le 6DJ8, ci sono delle indicazioni di lavoro, che non necessariamente corrispondono al punto di lavoro della Ecc88 ( ne ho una buona coppia nos) che tipicamente è sui 90Vdc.
Evidentemente, lo lessi da qualche parte nel suo blog, che la tensione anodica veniva dimezzata b+/2, adesso non ricordo bene....

Si, nel cathode follower il catodo del triodo superiore non va a zero, ma all'anodo del triodo inferiore. Perciò, resistenze catodiche a parte, grossomodo in ogni triodo la tensione tra anodo e catodo è 1/2 B+.
Caleb
Caleb
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600
http://www.hifi4all.ithttps://www.facebook.com/hifi4all.it

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Mar 19 Apr - 7:36
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Scusate, non mi sono spiegato bene, a pagina 6 del BCF ci sono Typical part value, nel mio caso le 6DJ8, ci sono delle indicazioni di lavoro, che non necessariamente corrispondono al punto di lavoro della Ecc88 ( ne ho una buona coppia nos) che tipicamente è sui 90Vdc.
Evidentemente, lo lessi da qualche parte nel suo blog, che la tensione anodica veniva dimezzata b+/2, adesso non ricordo bene....

Leo capisco cosa vuoi dire ma le ECC88 le vedo proprio sprecate per il Cathode Follower. Il problema, come ti scritto in precedenza, non è la tensione ma la corrente. Cè una bella differenza fra 2ma e 20ma. Più è alta la corrente minore sarà l'impedenza d'uscita.
Nel caso del Cathode Follower, essendo appunto un inseguitore catodico, la retta (il segnale) in uscita viene presa dal catodo.


Ultima modifica di Caleb Lost il Mar 19 Apr - 9:00, modificato 1 volta

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Mar 19 Apr - 8:35
Reputazione del messaggio: 0% (1 voto)
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Scusate, non mi sono spiegato bene, a pagina 6 del BCF ci sono Typical part value, nel mio caso le 6DJ8, ci sono delle indicazioni di lavoro, che non necessariamente corrispondono al punto di lavoro della Ecc88 ( ne ho una buona coppia nos) che tipicamente è sui 90Vdc.
Evidentemente, lo lessi da qualche parte nel suo blog, che la tensione anodica veniva dimezzata b+/2, adesso non ricordo bene....

Si, nel cathode follower il catodo del triodo superiore non va a zero, ma all'anodo del triodo inferiore. Perciò, resistenze catodiche a parte, grossomodo in ogni triodo la tensione tra anodo e catodo è 1/2 B+.


Quindi come bisogna procedere?

Se ci atteniamo al manuale c'è scritto 200Vdc, mentre a te Broskie ti consiglia meno, adesso sono ancora più confuso di prima...
Caleb
Caleb
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600
http://www.hifi4all.ithttps://www.facebook.com/hifi4all.it

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Mar 19 Apr - 9:03
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Scusate, non mi sono spiegato bene, a pagina 6 del BCF ci sono Typical part value, nel mio caso le 6DJ8, ci sono delle indicazioni di lavoro, che non necessariamente corrispondono al punto di lavoro della Ecc88 ( ne ho una buona coppia nos) che tipicamente è sui 90Vdc.
Evidentemente, lo lessi da qualche parte nel suo blog, che la tensione anodica veniva dimezzata b+/2, adesso non ricordo bene....

Si, nel cathode follower il catodo del triodo superiore non va a zero, ma all'anodo del triodo inferiore. Perciò, resistenze catodiche a parte, grossomodo in ogni triodo la tensione tra anodo e catodo è 1/2 B+.


Quindi come bisogna procedere?

Se ci atteniamo al manuale c'è scritto 200Vdc, mentre a te Broskie ti consiglia meno, adesso sono ancora più confuso di prima...

Devi mantenerti alle specifiche che indica Broskie ossia 200V, ma tu avevi scritto che volevi fare un secondario da 300V. Il che vuol dire 300x1.41= 423V!!! ooohhh
Secondo me ci vuole un secondario da 170V.

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Mar 19 Apr - 9:50
Caleb Lost ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Scusate, non mi sono spiegato bene, a pagina 6 del BCF ci sono Typical part value, nel mio caso le 6DJ8, ci sono delle indicazioni di lavoro, che non necessariamente corrispondono al punto di lavoro della Ecc88 ( ne ho una buona coppia nos) che tipicamente è sui 90Vdc.
Evidentemente, lo lessi da qualche parte nel suo blog, che la tensione anodica veniva dimezzata b+/2, adesso non ricordo bene....

Si, nel cathode follower il catodo del triodo superiore non va a zero, ma all'anodo del triodo inferiore. Perciò, resistenze catodiche a parte, grossomodo in ogni triodo la tensione tra anodo e catodo è 1/2 B+.


Quindi come bisogna procedere?

Se ci atteniamo al manuale c'è scritto 200Vdc, mentre a te Broskie ti consiglia meno, adesso sono ancora più confuso di prima...

Devi mantenerti alle specifiche che indica Broskie ossia 200V, ma tu avevi scritto che volevi fare un secondario da 300V. Il che vuol dire 300x1.41= 423V!!! ooohhh
Secondo me ci vuole un secondario da 170V.


Sì, ho fatto un errore grossolano, 200/1,41 = 141Vac, con un po' di tolleranza 150Vac
Caleb
Caleb
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600
http://www.hifi4all.ithttps://www.facebook.com/hifi4all.it

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Mar 19 Apr - 10:06
150V è poco perchè è la tensione a vuoto. Devi avere un margine di circa 40v a vuoto. Quindi meglio che stai sui 170V con il secondario per avere 200V in assorbimento, come indicato da Broskie.

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Mar 19 Apr - 10:21
Caleb Lost ha scritto:150V è poco perchè è la tensione a vuoto. Devi avere un margine di circa 40v a vuoto. Quindi meglio che stai sui 170V con il secondario per avere 200V in assorbimento, come indicato da Broskie.

Da 141Vac a 170Vac è  un bel po' in più, non vorrei corrente il rischio di esagerare anche su questo regolatore per poi dissipare troppo, come è già successo...

Il carico che vedrà il BCF sarà di 47kohm, devo capire quanto può influenzare...

Devo capire in condizioni di saturazione, quale è la corrente max che può erogare la valvola, devo tracciare la retta in regime di saturazione e trovo la max escursione di tensione a cui potrebbe arrivare il BCF


Ultima modifica di Leon77 il Mar 19 Apr - 10:46, modificato 1 volta
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Mar 19 Apr - 10:26
Caleb Lost ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Scusate, non mi sono spiegato bene, a pagina 6 del BCF ci sono Typical part value, nel mio caso le 6DJ8, ci sono delle indicazioni di lavoro, che non necessariamente corrispondono al punto di lavoro della Ecc88 ( ne ho una buona coppia nos) che tipicamente è sui 90Vdc.
Evidentemente, lo lessi da qualche parte nel suo blog, che la tensione anodica veniva dimezzata b+/2, adesso non ricordo bene....

Leo capisco cosa vuoi dire ma le ECC88 le vedo proprio sprecate per il Cathode Follower. Il problema, come ti scritto in precedenza, non è la tensione ma la corrente. Cè una bella differenza fra 2ma e 20ma. Più è alta la corrente minore sarà l'impedenza d'uscita.
Nel caso del Cathode Follower, essendo appunto un inseguitore catodico, la retta (il segnale) in uscita viene presa dal catodo.


Non mi è chiaro questo passaggio, puoi spiegarmi meglio?
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Gio 21 Apr - 13:49
Lyuben mi ha rispedito la Sk, ma non l'ha riparata.....
Non lo so, sto amareggiato, come mi devo comportare?
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Gio 21 Apr - 14:28
Questi delle poste sono dei veri idioti! La spedizione è tornata indietro.... Lyuben non l'ha mai ricevuta
stan
stan
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 17.02.15
Località : Modena
Occupazione/Hobby : autocostruzione
Impianto : naim, epos

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Gio 21 Apr - 15:12
Strano dove l'hai spedita? Forse hai confuso il mittente con il destinatario
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Gio 21 Apr - 15:34
in Bulgaria, la scusa che mi è stata detto e che il destinatario deve stare sempre in alto a sx e il mittente in basso a dx.
Ma dico io, si compila un modulo allegato, si registra tutto a sistema e stiamo ancora a guardare sul pacco se il mittente o destinatario di trovano in alto o basso??!!

È comunque era specificato from e to, o dovevo scriverlo in italiano.... Che incompetenti!
Caleb
Caleb
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600
http://www.hifi4all.ithttps://www.facebook.com/hifi4all.it

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Ven 22 Apr - 11:21
Rimandala! Che fai ti tieni l'USB così? Purtroppo devi farla riparare da Lyben.
Io comunque ne ho 4. Due con gli Xpresso e due con gli NDK. Mai nessun problema.

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Ven 22 Apr - 13:15
Già fatto ieri stesso..
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Ven 22 Apr - 19:13
Aggiornamento, con il trafo da 6Vac nessuno problema, il regolatore appena tiepido, la tensione non oscilla, tutto bene.
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Sab 23 Apr - 8:01
Finalmente ha risposto almeno ad una domanda...
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Sab 23 Apr - 8:01
On 4/22/2016 4:42 AM, Emilio Russo wrote:
Dear Mr. Broskie

I have a doubt about the voltage Vac in input the BCF for Ecc88. You say in technical manual 200Vdc, in this case have I need to have in input around 150 Vac on your ps3 power supply?

Saluti
Emilio Russo


Hi Emilio,
You actually have a much wider range of possible B+ voltage, from 150Vdc to 250Vdc. I find the that higher voltage sound better, but they do decrease tube lifespan. A 230Vac secondary voltage will rectify up to about 325Vdc, which you can drop down to 250 through the RC resistor. For example, 75V / 0.015A equals 5K; this resistor would dissipate 1.125W, so a 2W or 3W 4700-ohm power resistor would work just fine.

--
John Broskie

Editor: Tube CAD Journal
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Owner: GlassWare Audio Design
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
luca72c
luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore
Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Sab 23 Apr - 8:32
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:On 4/22/2016 4:42 AM, Emilio Russo wrote:
Dear Mr. Broskie

I have a doubt about the voltage Vac in input the BCF for Ecc88. You say in technical manual 200Vdc, in this case have I need to have in input around 150 Vac on your ps3 power supply?

Saluti
Emilio Russo


Hi Emilio,
   You actually have a much wider range of possible B+ voltage, from 150Vdc to 250Vdc. I find the that higher voltage sound better, but they do decrease tube lifespan. A 230Vac secondary voltage will rectify up to about 325Vdc, which you can drop down to 250 through the RC resistor. For example, 75V / 0.015A equals 5K; this resistor would dissipate 1.125W, so a 2W or 3W 4700-ohm power resistor would work just fine.  

--
John Broskie

Editor: Tube CAD Journal
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Owner: GlassWare Audio Design
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Ma una cosa così elementare la dovevi andare a chiedere a Broskie?
Bastava uno schema del PS-3 e si faceva subito il calcolo...
Mi meraviglio che ti ha risposto! Si vede che sta invecchiando... sorriso
Leon77
Leon77
Affezionato
Affezionato
Data d'iscrizione : 20.02.16
Località : Caserta
Occupazione/Hobby : Audio
Impianto : Otl 6c33 cult + Dynaudio special 25

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Sab 23 Apr - 9:30
Volevo essere sicuro, visto che tu hai alimentato le tue E88cc a meno di quello dichiarato sul manuale del BCF, almeno sappiamo che più si aumenta la tensione anodica è più suona meglio, ovviamente nei limiti supportati dai ds. Io userò la tensione anodica di 200Vdc come dichiarato nel manuale.
luca72c
luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore
Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Sab 23 Apr - 10:57
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Volevo essere sicuro, visto che tu hai alimentato le tue E88cc a meno di quello dichiarato sul manuale del BCF, almeno sappiamo che più si aumenta la tensione anodica è più suona meglio, ovviamente nei limiti supportati dai ds. Io userò la tensione anodica di 200Vdc come dichiarato nel manuale.

Ti consiglio di prendere qualsiasi affermazione e qualsiasi parere con maggiore possibilismo: tutte queste certezze o "regole fisse" ti assicuro che nell'hifi non ci sono. Lo dimostra il fatto che è stato Broskie stesso a consigliarmi i 150V...
In particolare, poi, che più è alta la tensione più una valvola suona bene è un'emerita s*******a!
Puoi verificare tu stesso che una E88CC suona in maniera diversa se alimentata a 70V o a 110V. Diversa non vuol dire "migliore" o "peggiore". Se a Broskie piace di più un certo tipo di suono, non vuol dire che sia lo stesso per tutti... Infatti puoi trovare in rete diverse opinioni di audiofili che, dopo aver cambiato la tensione anodica da 130v a 70v, sono rimasti stupiti dal miglioramento. E viceversa...
Caleb
Caleb
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600
http://www.hifi4all.ithttps://www.facebook.com/hifi4all.it

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Sab 23 Apr - 13:04
Più che altro non capisco perchè Broskie "cambia" letteralmente le tensioni di alimentazione ogni volta che qualcuno chiede lumi. Questo non è un'atteggiamento corretto da parte di un progettista serio che normalmente, quando inizia un circuito, decide fin da subito il punto di lavoro della valvola scelta, in base alla retta di carico da lui stesso tracciata.
Il progetto di un circuito valvolare si basa sulla polarizzazione della griglia, sulla scelta della tensione anodica e del riferimento al catodo. Sparare tensioni diverse come fa Broskie non ha alcun senso e fa solo capire che non ci sono idee chiare. Esiste una certa tolleranza 5/10% sul punto di lavoro. Il che vuol dire che se l'anodica invece di 90V è 95V non cambia nulla ma una differenza di 30/40V, come ha giustamente fatto notare Luca, fa una grande differenza a livello sonoro.
Tutto questo mi lascia perplesso. Sembra che Broskie adotti il principio del totale libero arbitrio nei suoi circuiti. Del tipo: "Dagli la tensione che vuoi tanto comunque suonerà bene". Bah!

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
luca72c
luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore
Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Sab 23 Apr - 14:23
Caleb Lost ha scritto:Più che altro non capisco perchè Broskie "cambia" letteralmente le tensioni di alimentazione ogni volta che qualcuno chiede lumi. Questo non è un'atteggiamento corretto da parte di un progettista serio che normalmente, quando inizia un circuito, decide fin da subito il punto di lavoro della valvola scelta, in base alla retta di carico da lui stesso tracciata.
Il progetto di un circuito valvolare si basa sulla polarizzazione della griglia, sulla scelta della tensione anodica e del riferimento al catodo. Sparare tensioni diverse come fa Broskie non ha alcun senso e fa solo capire che non ci sono idee chiare. Esiste una certa tolleranza 5/10% sul punto di lavoro. Il che vuol dire che se l'anodica invece di 90V è 95V non cambia nulla ma una differenza di 30/40V, come ha giustamente fatto notare Luca, fa una grande differenza a livello sonoro.
Tutto questo mi lascia perplesso. Sembra che Broskie adotti il principio del totale libero arbitrio nei suoi circuiti. Del tipo: "Dagli la tensione che vuoi tanto comunque suonerà bene". Bah!

Mah, devo dire che questa "variabilità" della tensione anodica emerge perlopiù quando si parla di E88CC: per le altre valvole i valori sono più univoci.
Di sicuro Broskie prevede due "zone" di lavoro: infatti nel manuale dell'Unbalancer per le 6DJ8 in preamplificazione pone la B+ a 150V, con tensione all'anodo di appena 50V, e definisce il punto di lavoro "funzionamento a basso voltaggio", con relativa resistenza catodica molto bassa per incrementare la corrente. Per averlo provato, mi sembra che quel tipo di funzionamento produca risultati eccellenti. Ma torno a sottolineare che per questa valvola il punto di lavoro non è così stretto come si potrebbe pensare - basta vedere le curve sul datasheet per rendersi conto che il funzionamento è molto lineare su un'area molto vasta, al contrario di altre valvole. Sul cathode follower, poi, la polarizzazione di griglia è garantita e i suoi parametri incidono molto meno che in una normale preamplificazione.
Su altri parametri, come resistenze catodiche o grid stopper, Broskie non riporta valori univoci ma intervalli relativamente ampi, il che dimostra che al variare di altri parametri nel circuito (condensatori di entrata, condensatori di disaccoppiamento, resistenze di filtro, ecc...) anche i parametri delle valvole possono cambiare: per fortuna le valvole offrono margini piuttosto generosi, al contrario dei componenti a stato solido.
In un certo senso è proprio così: su un certo intervallo abbastanza ampio, alcune valvole suonano bene lo stesso, con qualche sfumatura differente che ovviamente dovrà valutare l'utente finale in base ai suoi gusti. I datasheet stessi delle valvole pongono esempi di funzionamento con parametri anche molto diversi...
Impossibile tenere conto di tutto (pensate già alle enormi differenze tra una valvola NOS e l'altra anche di stesso tipo e stessa marca!): l'unica è sperimentare su un range di variabili. Ma vedrete che all'interno di tale range le differenze sono davvero minime.
Non per niente anche la PS-3 prevede la possibilità di aggiustare la tensione di uscita variando una sola resistenza, così si può sperimentare senza dover ogni volta cambiare mezzo mondo.
Per questo i circuiti di Broskie sono complessi per chi inizia: lascia molta possibilità di scelta e all'inizio non si sa che pesci pigliare. Al mondo saranno stati realizzati mille Unbalancer tutti diversi l'uno dall'altro! Ma basta appoggiarsi a chi ha già realizzato qualcosa di valido, per poi fare in proprio ulteriori prove "di aggiustamento".
Infatti pensare di partire già con tutto perfettamente definito e preciso, con i valori "giusti" (definizione molto ingannevole!), è un po' un'ingenuità e non è certo conforme allo spirito del vero diyer.
Sfido molti di voi a riscontrare differenze sonore evidenti utilizzando una E88CC a 90V o a 130V, cosa che io ho fatto più volte su questi circuiti, magari in un test "a doppio cieco". Ci sono differenze, ma sono sfumature di cui almeno metà degli ascoltatori ad un primo ascolto nemmeno si accorgerebbero e che io stesso, nonostante ci sperimento sopra da tempo, faticherei a cogliere in maniera assolutamente sicura in un test di breve durata.
Io penso che ogni convinzione vada testata sul campo, oggi si dice di tutto e di più e tutti pongono le loro affermazioni come verità inoppugnabili, regole fisse sacrosante. Ma siamo veramente sicuri che lo siano? Per quel poco che ho potuto provare io, quello che vale per una valvola e/o per un circuito non necessariamente vale per tutte le valvole e per tutti i circuiti.
Per finire (e scusatemi se mi sono dilungato), visto il costo di una buona coppia di CCa Siemens o Telefunken, io il discorso di allungare la vita delle valvole non lo snobberei così a cuor leggero...
Caleb
Caleb
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600
http://www.hifi4all.ithttps://www.facebook.com/hifi4all.it

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

il Sab 23 Apr - 14:42
Tra 90V e 130V cambia il suono. Sicuramente più scendi e più la valvola suona rilassata/moscia.
E' anche per questo motivo che utilizzare una E88CC, che sopporta tensioni di placca superiori ad una ECC88, la vedo abbastanza sprecata farla lavorare a tensioni di anodo basse (60/70V).
Il problema però, come lo hai focalizzato, non è molto corretto. Questo perchè cambiando il punto di lavoro della valvola di 40V cambiano anche altri paramentri e non "solo" la tensione dell'anodo!
Quella tensione o la resistenza di anodo fissa anche il guadagno. Per non parlare delle correnti in gioco che sono state scelte all'uopo dal progettista per lavorare in quel "preciso" punto.
Come ho scritto già molte volte in questo 3d, non è così semplice. Così come dire che a 90V suona come a 130V. C'è un margine, ma non così ampio come lo descrivi.
Ho avuto, ad esempio, l'esatto contrario della tua esperienza in merito. Più alzavo, anche solo di 10V, la tensione dell'anodo più il suono diventava trasparente, puntuale, preciso e netto. thanks

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Contenuto sponsorizzato

JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie - Pagina 21 Empty Re: JLSounds con Unbalancer o BCF by John Broskie

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum