Technics ritorna anche in Italia: l'ascolto in anteprima Smalls14
Chi è online?
In totale ci sono 8 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 8 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

Guarda la lista completa

Statistiche
Abbiamo 610 membri registratiL'ultimo utente registrato è enrico maggiI nostri utenti hanno pubblicato un totale di 5788 messaggiin 601 argomenti
Migliori postatori
1208 Messaggi - 35%
660 Messaggi - 19%
294 Messaggi - 8%
270 Messaggi - 8%
257 Messaggi - 7%
250 Messaggi - 7%
200 Messaggi - 6%
184 Messaggi - 5%
84 Messaggi - 2%
83 Messaggi - 2%

Condividi
Andare in basso
Caleb
Caleb
Amministratore
Amministratore
Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600
http://www.hifi4all.ithttps://www.facebook.com/hifi4all.it

Technics ritorna anche in Italia: l'ascolto in anteprima Empty Technics ritorna anche in Italia: l'ascolto in anteprima

il Dom 26 Apr - 13:44
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


*** Technics: il ritorno! ***

Lo storico marchio Technics torna anche in Italia con le due gamme di prodotto presentate all'IFA 2014, l'inarrivabile Reference 1 e la più abbordabile C700. Le abbiamo ascoltate in anteprima.
Lo storico marchio hi-fi di Panasonic, Technics, torna sul mercato anche in Italia con lo slogan "Riscoprire la musica". Sarà presente a breve in alcuni punti vendita selezionati dove gli appassionati potranno anche ascoltarli.
Il ritorno del marchio Technics era stato annunciato all'IFA di Berlino dello scorso anno (qui la news completa) e poi ha iniziato la sua diffusione sul mercato. Ora è la volta dell'Italia e per l'occasione abbiamo potuto vedere e soprattutto ascoltare i due sistemi disponibili, l'R1 e il C700.
Il primo sistema Reference Class è un esercizio di stile e forza che pochi potranno permettersi, dato che il suo prezzo di listino si avvicina ai 40.000 euro. Si parte con un elemento chiaro nelle impostazioni, dato che la sorgente è un network player in grado di riprodurre qualsiasi formato musicale fino al DSD 5,6 MHz.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il segnale rimane in digitale anche nel finale di potenza, infatti il collegamento tra i due apparecchi avviene con un doppio cavo ethernet. Sul preamplificatore SU-R1 possono essere connesse anche sorgenti analogiche che vengono convertite in digitale con un chip PCM4420 di Burr-Brown.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il mostruoso, ma in verità molto elegante, finale di potenza SE-R1 può erogare 150 watt per canale su 8 ohm oppure 300 watt su 4 ohm (THD 0,5%) e pesa ben 54 kg in acciaio e trasformatori. Molto interessante il circuito LAPC (Load adaptive phase calibration) che, a detta dei progettisti, è in grado di migliorare le prestazioni sonore adattandosi al carico di ogni diffusore collegato. I diffusori SB-R1 sono delle colonne sonore che richiamano quanto di buono e innovativo ha fatto Technics negli ultimi 40 anni; in particolare l'altoparlante coassiale da 16 cm è un concentrato di tecnologia per migliorare la risposta in fase e aumentare la dispersione. L'ascolto di questo sistema è stato interessante ma non entusiasmante, il locale utilizzato però era di dimensioni troppo ridotte per i diffusori.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il sistema C700 è il più abbordabile, nonostante i prezzi siano sempre sostenuti, saranno disponibili tutti i componenti che lo formano: l'amplificatore integrato SU-C700 (1.400 euro), il network player ST-C700 (999 euro), il lettore CD SL-C700 (999 euro) e i diffusori SB-C700 (1.300 euro la coppia).

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Si tratta di un sistema completo che può essere acquistato anche nei singoli componenti e su cui appena possibile torneremo con una prova completa. La tecnologia utilizzata è meno spinta in questa serie ma con più di un elemento in comune con gli R1, a partire dalla tecnologia digitale per l'amplificazione e il circuito LAPC. Qui la potenza è nettamente minore (2 x 45 watt, 8 ohm e THD 0,3%) ma vengono privilegiati gli ingressi digitali che sono in tutto ben cinque, compreso quello per un pc dal quale riprodurre anche musica DSD, contro i soli due analogici.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Più convenzionale appare il lettore CD con convertitori Burr Brown PCM1795, ma in questo caso il prezzo di listino è allineato a quello dei migliori concorrenti. Il network player ha la sola connessione di rete cablata e può essere controllato tramite smartphone e tablet con l'app Technics Music App, dalla quale si può anche regolare il volume e variare i controlli di tono.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

I diffusori sono molto compatti e utilizzano un unico altoparlante coassiale lievemente diverso da quello utilizzato sugli R1 ma concettualmente simile. L'ascolto del sistema C700 con alcuni brani flac ha mostrato ottime doti musicali, dando l'impressione di trovarsi di fronte a diffusori molto più grandi e con ottima tridimensionalità.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Infine buone notizie per i fan del leggendario giradischi SL-1200: il responsabile europeo del progetto Technics si è lasciato sfuggire che una nuova versione dello storico modello è già in fase di progettazione e presto tornerà sul mercato.

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
silverwing
silverwing
Membro
Membro
Data d'iscrizione : 31.01.15
Età : 60
Località : Torino
Occupazione/Hobby : informatica
Maiale
Impianto : x+y

Technics ritorna anche in Italia: l'ascolto in anteprima Empty Re: Technics ritorna anche in Italia: l'ascolto in anteprima

il Dom 26 Apr - 16:09
Affascinanti. Technics è stato il mio primo giradischi e amplificatore. Era la frenesia di un ragazzo che aveva il suo primo impianto stereo. Felicissimo e lo guardavo come se avessi qualcosa che nessun altro aveva. Poi i tempi sono cambiati e anche l'impianto.
Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum